La danza per me e' rimasta quella che era un tempo. Io sono cambiata. Da una bimbetta che arrivava a malapena alla sbarra, sono diventata una donna alle prese con i problemi della vita quotidiana.

Spero sempre ogni anno, tra le mie allieve nuove, di vedere quella scintilla negli occhi, di vedere come per alcune di loro la lezione si trasforma in un momento magico di condivisione, cura del se', amore per l'essere donna. E accade sempre.

La magia della danza del ventre e' che e' a portata di tutte, non e' per poche. E' la danza della Donna, e non si deve essere necessariamente belle, o giovani, o atletiche, no, basta essere Donna e danzare

           
   
realizzato da ArDesign